Anthropomorphic composition

Tecnica: acquerello su carta
Dimensioni: 29 x 36 cm
Data: 1990
Firma: in basso a dx.
ID: 1191
Prezzo: fr. 2’000.- (IVA 7,7 % incl.)

 

Descrizione

Brignoni Serge (1903-2002)

Pittore e scultore ticinese, Serge Brignoni vive a Berna, a Berlino e a Parigi entrando in contatto con gli esponenti delle maggiori avanguardie artistiche dell’epoca. Grazie all’incontro con André Breton e Tristan Tzara, Brignoni abbandona le sperimentazioni cubiste ed espressioniste e si avvicina al Surrealismo, condividendone la poetica e le finalità artistiche. Si appassiona ai linguaggi figurativi delle culture semplici, integrando la scultura lignea e l’uso di materiali eclettici nella propria pratica fino a divenire un convinto assertore delle poetiche primitiviste che declinerà in una personale ricerca di sintesi tra volumi semplici e contenuti elementari. Attraverso la sua ricerca artistica Brignoni sviluppa le tematiche delle metamorfosi, dei frammenti vegetali e animali e sperimenta le tecniche della litografia, il collage, il bassorilievo dipinto e la scultura in ferro. Fin da giovane le sue opere sono state incluse nelle più importanti esposizioni internazionali surrealiste. In Svizzera  si ricorda  la grande retrospettiva del 1997 al Kunstmuseum di Berna.