Untitled

Tecnica: acrilico e inchiostro su carta
Dimensioni: 35 x 47,5 cm
Data: non disponibile
Firma: in alto a cx. (timbro)
ID: 2471
Prezzo: fr. 9’000.- (IVA 7,7 % incl.)

 

Descrizione

Walasse Ting (1929 – 2010) 

Artista cinese, studia all’Accademia d’Arte di Shanghai e si trasferisce a Hong Kong nel 1946. Lascia l’oriente con soli cinque dollari e si trasferisce a Parigi, inizialmente in condizioni precarie. Vi rimarrà sino al 1956. Nella capitale francese rimane folgorato dalla variopinta arte occidentale e realizza le sue opere ispirandosi alla tecnica espressionista e all’arte di Picasso. Il colore è il vero protagonista delle sue opere: fiori, nudi di donna e piccoli animali come gatti e pappagalli sono i suoi soggetti principali, che vengono rappresentati attraverso grandi pennellate e forti contrasti cromatici. Nel 1958 si stabilisce a New York, dove rimarrà per circa vent’anni. Ispirato dai linguaggi dell’Espressionismo Astratto e della Pop Art, Walasse vivrà un prospero periodo creativo. I suoi quadri emanano fascino e umorismo, la tecnica che predilige è la pittura in acrilico e vernice nera, le sue opere traboccano di passione per la vita e trasmettono un intenso erotismo. Realizza una raccolta di poesie intitolata One Cent Life, in cui ha incluso stampe di 68 celebrità del mondo dell’arte contemporanea, tra cui Andy Warhol, Asger Jorn e Pierre Alechinsky. Nel 1990 apre ad Amsterdam un ampio studio d’arte e si guadagna la reputazione di vero maestro artistico, evolvendo la pittura legata alla sua etnia, senza mai distaccarsi dalle radici orientali. I suoi dipinti sono conservati nel Guggenheim Museum e Museum of Modern Art di New York, Tate Modern di Londra, Centre Pompidou a Parigi, Hong Kong Museum of Art, e molti altri.